top of page

LA SCIAMATURA

Molti dicono che la sciamatura è uno degli eventi più affascianti delle api ed effettivamente è vero: quando parte lo sciame è un vero spettacolo! Però non è un evento così gradito da noi apicoltori. Quando una famiglia d'api sciama, da quella famiglia abbiamo perso il raccolto, difficilmente sarà nuovamente produttiva. Inoltre una famiglia che sciama non sappiamo mai dove potrà finire e a volte le api scelgono di andare nei posti sbagliati (esempio nei cassonetti delle tapparelle). Per non fa sciamare i propri alveari, noi apicoltori lavoriamo molto ma basta che ci sfugga una cella reale e tutto il lavoro fatto va in fumo.

Ma la sciamatura che cos'è?

La sciamatura è il modo in cui si riproducono le colonie d'api. Questo perché gli alveari sono visti come superorganismi e quindi per la loro riproduzione è necessaria la formazione di un altro superorganismo e quindi di un altra famiglia.

La sciamatura si presenta in un periodo specifico dell'anno che corrisponde alla primavera, in particolar modo tra metà aprile e fine maggio. Perchè una colonia d'api sciama è necessario che quest'ultima sia nel pieno delle proprie energie e sviluppo in quanto deve affrontare un gran sforzo per ristabilire il proprio nido.

Quando le api decidono che è giunto il momento di sciamare creano una nuova regina e metà del nido parte con la vecchia regina lasciando nell'alveare d'origine metà api operaie e la regina nuova.

Come dicevo noi apicoltori lavoriamo per evitare la sciamatura. Ogni apicoltore dal suo bagaglio di esperienze attua il sistema di lavoro più adatto. Non c'è un modo giusto o sbagliato, migliore o peggiore per gestire la sciamatura. Il risultato che tutti noi vogliamo ottenere è mantenere attiva la produzione e non far sciamare la famiglia. Non è semplice anche perchè si più arrivare ad una situazione estrema dove le api vanno in "febbre sciamatoria" cessando ogni attività e concentrandosi solo per sciamare e basta.

La sciamatura è una questione molto complessa ma è un passaggio dovuto. Non esistono api che non vogliono sciamare. Ci sono degli alveari con una più spiccata tendenza alla sciamatura rispetto ad altri, ma alla fine quando la famiglia è forte e ha completato lo sviluppo, come ogni essere vuole riprodursi!

Se vi capita uno sciame in giardino, niente panico, in genere sono mansuete e comunque basta chiamare l'apicoltore più vicino che vi toglierà il " problema" o vi indirizzerà al primo apicoltore disponibile.

Non uccidete le api, ricordatevi che sono animali protetti!

Con Affetto

Alberto


66 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page