top of page

Piccoli gesti....Possono cambiare il mondo!!

A volte ci aspettiamo che folle di persone si riuniscano con l'obbiettivo di cambiare il mondo(in meglio ovviamente). Siamo così impregnati da vecchie immagini di gruppi di persone che manifestavano per portare avanti i propri ideali e valori ed effettivamente in passato e tutt'oggi è così. Il miglior modo per attuare il cambiamento è sempre la manifestazione(pacifica si spera) di molte persone. Quando i gruppi si uniscono si crea una certa forza e un peso politico non indifferente e quindi è impossibile non dare ascolto alla voce unita.

Però c'è una forza più nascosta, quasi invisibile ma da un potere enorme. E' poco considerata perché non crea scompiglio(apparente), non crea rumore(apparente), non crea disordine(apparente). Ma non è da sottovalutare perché il suo potere di cambiamento va ben oltre ogni manifestazione pacifica o non che sia. Questa forza si chiama: GESTUALITÀ!

Il Vocabolario Treccani definisce la gestualità come: "l’insieme dei gesti di una persona considerati come mezzo di espressione e di comunicazione".

Sembra banale ma non è così. Sono proprio i gesti quotidiani che cambiano il mondo. I nostri gesti quotidiani sono piccole manifestazioni costanti. Quando compiamo un gesto, soprattutto con carattere positivo, ha una tale contagiosità che molto probabilmente va a colpire qualcuno vicino a noi. Quando una persona che è vicina a noi viene inondata dalla nostra gestualità positiva è probabile che inizierà a far proprio quei gesti. Tutte le persone del mondo rincorrono il benessere e la felicità in qualsiasi sua forma, è proprio per questo che siamo tutti propensi ad accogliere le ABITUDINI positive degli altri. Ecco un'altra parola importante: ABITUDINE. Sempre stando alla definizione di Treccani, l'abitudine è " la tendenza a ripetere una determinata azione, a rinnovare una determinata esperienza; si acquisisce per lo più con la ripetizione frequente dell’azione o dell’esperienza stessa". Quando un gesto dall'energia positiva entra a far parte della nostra vita e lo ripetiamo svariate volte diventa poi un'abitudine e attuare quel gesto non richiede più uno sforzo ma diventa automatico e quasi non ce ne accorgiamo. Se moltiplichiamo questa sequenza per milioni di persone ecco che abbiamo creato la nostra piccola rivoluzione.

Per esempio siamo tutti d'accordo che l'uso massiccio della plastica sta diventando sempre meno sostenibile. Tutti sono d'accordo su questo punto ma in molti si aspettano che siano i governi delle nazioni a cambiare qualcosa. Molti si aspettano che l'iniziativa deve partire dalla nostra classe politica. Molti si aspettano..aspettano..aspettano... Però se iniziamo a far scelte diverse inizia il cambiamento. Inizia uno, poi due, poi tre, quattro.. e il consumo di plastica diminuisce, le aziende si interrogano e cercano strategie diverse(come il riciclaggio della plastica ) ed ecco che il messaggio arriva ai politici che si faranno portavoce e ne tradurranno in legge. Ovviamente il tutto è semplificato al massimo ma è così che si ottengono le più potenti RIVOLUZIONI.

Vi voglio portare un esempio banale ma che non lo è. Un giorno ho visto una vecchietta vicino a casa mia che raccoglieva cartacce da terra. In un primo momento ho pensato che fosse una pazza. Poi i giorni passarono e nuovamente vidi la vecchietta con il suo guantino nella mano e il sacchetto nell'altra a raccogliere cartacce. Già in quel momento non pensai più che fosse pazza ma si insinuò in me la curiosità del gesto. Passarono i giorni e ancora vidi la vecchietta compiere quel gesto. Sarà per senso civico, o semplicemente perchè è un gesto buono, quando passeggio nella via di casa qualche cartaccia la raccolgo anch'io anche se non è mia. Inizialmente mi dovevo inchinare per farlo, ora è così normale il gesto che farlo neanche me ne accorgo.

Proprio in questo articolo vi voglio parlare di un nostro prodotto che nel suo piccolo ha l'ambizione di essere rivoluzionario: IL BEE WRAP. Esso è l'alternativa ecologica e sostenibile alla pellicola di plastica. Siamo molto selettivi nei cibi e nei vari produttori perchè vogliamo mangiare il più sano possibile ma poi li andiamo a conservare avvolgendoli nella plastica(sarà alimentare ma pur sempre plastica è). Il bee wrap è un panno in cotone imbevuto di cera d'api di puro opercolo. E' quindi un prodotto naturale. La cera fa si che il panno si possa modellare a nostro piacimento e se usato correttamente può essere riutilizzato più e più volte.

Si può avvolgere qualsiasi tipo di cibo e può stare sia in frigorifero che in congelatore. Unica accortezza è che il bee wrap dev'essere conservato lontano da fonti di calore e nella pulizia non dev'essere usata l'acqua calda.

SONO PROPRIO I NOSTRI PICCOLI GESTI QUOTIDIANI A CAMBIARE IL MONDO!

Alberto V.




64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page